Le antiche rovine

Oggi  sono tornata a La Venaria Reale per trascorrere il pomeriggio nei Giardini della Reggia.                                       (go to the English version)

Beh, è stato fantastico! La giornata era soleggiata ma non afosa, sicché il clima mite ha reso la nostra visita ancora più piacevole. Purtroppo, l’assetto originario dei Giardini è andato perduto. Non resta traccia della disposizione del 17° e del 18° sec. Ciò che si può ammirare, oggi, è la ricostruzione del paesaggio risultante da un complesso progetto di restauro.

Il paesaggio sconfinato rimane senza pari tra i Giardini italiani per la maestosità e la vastità del paesaggio naturale che si estende dai fitti boschi del Parco La Mandria alle vette delle Alpi.

 

www.lavenaria.it

 

Anche se il perfetto equilibrio tra i resti archeologici e le opere d’arte contemporanee dona fascino al panorama, sono stata prevalentemente attratta dalla bellezza antica delle rovine (ehm, non mi riferisco al mio corpo…).

Vale inoltre la pena sottolineare che i Giardini sono completamente accessibili se si cammina su ruote.  😀 Naturalmente, i sentieri non sono confortevoli come le autostrade, ma non sono troppo accidentati (il mio lato b può confermarlo).

Lo scenario era davvero incredibile. Al contrario, i cigni lo erano di meno… così altezzosi e distaccati… 😉

Reggia of Venaria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...